J.R. Ackerley – Mio padre e io

Premessa

La cronologia apparentemente sconclusionata di questi ricordi ha forse bisogno di una spiegazione, e questa sta, temo, nell’Arte. Essi contengono una serie di sorprese, potrei dire di shock, che nella realtà mi si accavallarono addosso tutti insieme verso la fine della storia. Da un punto di vista artistico gli shock non dovrebbero mai accavallarsi; perché ciascuno di essi ottenga il massimo effetto occorre distanziarli. Per riuscirsi non potevo raccontare questa mia storia tutta di seguito; ho quindi trascurato la successione cronologia e adottato il metodo di scavare qua e là la vita mia e di mio padre rivoltando la terra e portando alla luce, a ogni colpo di zappa, sempre qualcosa di nuovo. Guardandola ora con tutto il distacco di cui sono capace, credo di non aver confuso troppo la narrazione.

J. A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *