Christophe Honoré – Plaire, courir et aimer vite

Parigi, Rennes, primi anni ’90, aids, piacersi, amare, vivere, ballare, flirtare, film, libri e ancora film e ancora libri.

Plaire, aimer et courir vite è un dolcissimo racconto autobiografico che sintetizza al meglio il triplo Christophe Honoré: regista, scrittore, drammaturgo. Prende il testimone dal cinema e dalla letteratura di chi c’è stato (Carax, Chéreau, Collard, Truffaut, Demy, Téchiné, Whitman, Koltès, Guibert, Rimbaud, Tondelli, Saba) ed è pronto a passarlo a chi verrà. Niente di più, niente di meno.

– Paris c’est pas pour nous
– Eh ben, pour moi c’est Paris ou rien

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *